Duplex penthouse in São Paulo

Duplex penthouse in São Paulo

Architetto
Studio AG Arquitetura
Posizione
São Paulo, Brazil | View Map
Categoria
Appartamenti
Fran Parente
Scheda Tecnica Prodotto

ElementoMarchioProduct Name
AccessoriesMagis spa
PendantIngo Maurer
ChairsAristeu Pires
Claudia chairs
ArmchairCOEDITION
Altay armchair
Coffee tablesDpot
Mini Pick coffee tables
ArmchairsEtel Design
Infinito armchairs

Scheda Tecnica Prodotto
Accessories
Pendant
Chairs
Claudia chairs per Aristeu Pires
Armchair
Altay armchair per COEDITION
Coffee tables
Mini Pick coffee tables per Dpot
Armchairs
Infinito armchairs per Etel Design

Studio AG firma la ristrutturazione di un attico a San Paolo, Brasile

Studio AG Arquitetura come Architetti

L'attico duplex di 235 m² è stato scelto dall'artista e influencer di Minas Gerais Sophia Mattar, arrivata a San Paolo due anni fa. Desiderosa di vivere in una proprietà con spazi aperti, minimalista, elegante, ma soprattutto una vera oasi di pace, ha incaricato gli architetti Amanda Castro e Giovana Giosa, dello studio AG, di guidare la ristrutturazione del progetto.

photo_credit Fran Parente
Fran Parente

La generosa area esterna di 60 m², in stile cortile, è diventata ancora più accogliente dopo essere stata completamente integrata negli ambienti sociali. Tutte le pareti di questo piano, ad eccezione di quelle strutturali, sono state abbattute, compreso l'altro balcone, che ha dato spazio alla sala da pranzo, che ha fornito ambienti multifunzionali, rilassanti e privi di ingombri.

photo_credit Fran Parente
Fran Parente

La cliente desiderava una decorazione flessibile, che potesse ospitare diverse composizioni e che avesse una tavolozza di colori tenui, dato che la sua vita quotidiana è molto movimentata. In questo caso, i professionisti hanno optato per pezzi leggeri e adattabili che dialogassero tra loro. I toni tenui, le diverse texture dei dipinti murali e i tessuti in fibra naturale di coperte e cuscini conferiscono uno stile monocromatico.

photo_credit Fran Parente
Fran Parente

L'area gourmet ha ricevuto una pergola in eucalipto, con un dipinto patinato che ricopre il tavolo con un piano in piastrelle idrauliche, firmato in esclusiva dagli architetti per questo progetto. E si compone con le sedie ICZero1, di Guto Índio da Costa.

La terrazza, accanto, ha un divano pieno di cuscini, circondato da beanbag, tavolini di Franccino, vasi di ceramica e piante, che rendono l'ambiente uno degli angoli più stimolanti per la cliente, Sophia, che utilizza il luogo per le sue ispirazioni. arti e connessioni dirette con la natura.

photo_credit Fran Parente
Fran Parente

La sala TV ha ricevuto un rivestimento in legno da Mollo Furniture, che va dal pavimento alla parete della TV, mentre le altre superfici hanno ricevuto una texture a base di calcare da Protécnica. Lo spazio è anche il palcoscenico di pezzi firmati da grandi designer, come:

- Poltrona Altay, davanti, di Patricia Urquiola per Coedition, e Waterweed, di Rush Pleonsuk (sfondo) per Sumphat Gallery, entrambi di Firma Casa.

- Tavolini Mini Pick, di Claudia Moreira Salles per Dpot.

- Libreria Icon, di Jader Almeida.

- Lampada da terra Gomos, di Adriana Yazbek.

- Sgabello rotondo Cork, di Jasper Morrison per Vitra.

- E la credenza TV, disegnata in esclusiva da Studio AG, per il progetto.

photo_credit Fran Parente
Fran Parente

Nella sala da pranzo spicca il ciondolo Zettel'z di Ingo Maurer, di FAZ Iluminação, che condivide lo spazio con le tre sedie Claudia di Aristeu Pires. Anche il tavolo in legno da demolizione realizzato su misura e la panca con schienale in legno e paglia sono creazioni esclusive dello studio.

Il soggiorno, accanto alle scale, ha ricevuto una coppia di poltrone Infinito, di Lia Siqueira, di Etel. Anche la scala ha ricevuto un'attenzione spaziale, essendo incorporata nel pannello per avere un risalto continuo. I gradini esterni, nella parte inferiore, sono stati realizzati in pietra.

photo_credit Fran Parente
Fran Parente

Il lavaggio è stato un punto trattato a sorpresa e con molto affetto. Dato che tutto nell'appartamento era in toni neutri, l'idea era quella di osare un po', di prendere una carta da parati più forte, con vita e un tema più botanico, ma allo stesso tempo delicato. Anche la panca è stata progettata dagli architetti e sviluppata in cemento e metallo.
 Per la camera da letto, l'idea è stata quella di dare un po' di ritmo al soffitto posizionando le travi e gli apparecchi di illuminazione tra di loro. La composizione dei dettagli costruttivi, con il letto basso, il tappeto di peluche e un tronco accanto al letto, doveva creare un'atmosfera più orientale, un rustico naturale.

photo_credit Fran Parente
Fran Parente
photo_credit Fran Parente
Fran Parente
photo_credit Fran Parente
Fran Parente

Read story in EnglishPortuguêsFrançaisDeutsch and Español

Featured Projects
Latest Products
News