Bibliothèque Alexis de Tocqueville

Bibliothèque Alexis de Tocqueville

Architetto
OMA

Barcode Architects

Clement Blanchet Architecture
Posizione
Caen, France | View Map
Anno Progetto
2017
Categoria
Biblioteche
Storie Di
OMA

Inside Outside

Dickson Constant
Boegly - Grazia
Scheda Tecnica Prodotto

ElementoMarchioProduct Name
Solar ProtectionDickson Constant
ManufacturerGeberit
ElevatorOtis
Auditorium seatingQUINETTE GALLAY
Aluminum CladdingSeralu
Curved glazingSunglass

Scheda Tecnica Prodotto
Solar Protection
Manufacturer
per Geberit
Elevator
per Otis
Auditorium seating
Aluminum Cladding
per Seralu
Curved glazing
per Sunglass

Bibliothèque Alexis de Tocqueville

OMA come Architetti

La Bibliothèque Alexis de Tocqueville, la nuova biblioteca pubblica della regione metropolitana di Caen la mer in Normandia, Francia, ha aperto al pubblico il 13 gennaio alla presenza del Ministro della Cultura francese Audrey Azoulay. Situata sulla Presqu'île de Caen, all'incrocio tra il nucleo storico della città e un'area di riqualificazione, la biblioteca multimediale di 12.500 m2 è un nuovo centro pubblico di rilievo per Caen. L'edificio è stato progettato da OMA in collaborazione con lo studio Barcode Architects di Rotterdam.

photo_credit Boegly - Grazia
Boegly - Grazia

La Bibliothèque Alexis de Tocqueville segue i progetti di biblioteche di OMA: Très Grande Bibliothèque (1989), le Due Biblioteche di Jussieu (1992), la Seattle Central Library (2004) e la Biblioteca Nazionale del Qatar che sarà completata nel 2017. In un'epoca di digitalizzazione, la biblioteca di Caen rappresenta una continuazione della riflessione teorica di OMA sulla biblioteca come spazio collettivo adattabile alle mutevoli pratiche di raccolta ed elaborazione delle informazioni, offrendo spazio sia alla stampa che ai media digitali.

photo_credit Boegly - Grazia
Boegly - Grazia

Il progetto della Bibliothèque Alexis de Tocqueville è caratterizzato da una pianta a forma di croce che risponde al contesto urbano della biblioteca, con ognuno dei quattro piani sporgenti che puntano a un punto di riferimento di Caen. Il principale spazio pubblico della biblioteca è la sala di lettura panoramica sollevata, dalla quale il paesaggio urbano di Caen entra nel mondo dei libri e dei media all'interno dell'edificio. I pannelli di facciata in vetro portante dal pavimento al soffitto massimizzano la trasparenza e l'apertura della sala di lettura. Grazie alla solidità della facciata in vetro, l'interno è completamente privo di colonne, consentendo di collegare in modo ottimale i quattro diversi settori, ciascuno rispettivamente legato a una disciplina pedagogica: scienze umane, scienza e tecnologia, letteratura e arti. Il primo piano contiene una serie di spazi di lavoro e di lettura e, oltre a 120.000 documenti, un'estensione digitale della collezione fisica è stata integrata negli scaffali.

photo_credit Delfino Sisto Legnani and Marco Cappelletti © OMA
Delfino Sisto Legnani and Marco Cappelletti © OMA

Il partner di OMA, Chris van Duijn: "Questo completamento segna l'inizio di una trasformazione più ampia all'interno di Caen. La biblioteca fa da perno al centro storico e al nuovo piano regolatore, che si estende dalla città al mare. L'edificio a forma di croce segna questa posizione centrale tra la città vecchia e la nuova, ed è il simbolo di un'istituzione profondamente investita nel futuro di Caen."

photo_credit Boegly - Grazia
Boegly - Grazia

La Bibliothèque Alexis de Tocqueville segna l'inizio di una nuova serie di incarichi per OMA in Francia. Nella seconda metà del 2017 verranno completati il campus universitario Lab City a Parigi Saclay e la ristrutturazione di un edificio industriale della fine del XIX secolo per ospitare la Fondation d'Entreprise Galeries Lafayette a Le Marais, Parigi.

photo_credit Boegly - Grazia
Boegly - Grazia

Il progetto è stato diretto da Chris van Duijn, partner di OMA, e da Francisco Martinez, architetto del progetto.

Read story in EnglishPortuguêsFrançaisDeutsch and Español

Biblioteca di Caen

Inside Outside come Curtains

La Bibliothèque Alexis de Tocqueville di Caen, in Normandia, è stata progettata da OMA come due assi intersecanti che mirano ai principali simboli storici della città, stimolando l'interazione tra le diverse discipline: scienza, scienze umane, letteratura e arti. Per l'auditorium Inside Outside è stata invitata a fornire consulenza sulle finiture interne e a progettare una configurazione a binario con una tenda oscurante per coprire le finestre durante le presentazioni di film o gli spettacoli. La tenda avvolge completamente lo spazio al livello della strada, mentre l'auditorium stesso si ripiega al livello -1. La tenda copre quattro facciate diverse: una parete continua in cemento con elementi luminosi integrati a nord; una facciata vetrata che si apre sull'atrio della biblioteca a sud e due facciate vetrate che si affacciano su un parco in direzione est e sul piccolo porto sul lato ovest dell'edificio. Quando non viene utilizzata, la tenda viene riposta lungo la facciata nord.

Caption

Il design di Inside Outside si ispira sia all'architettura che alle condizioni meteorologiche locali: una tenda a doppio strato che risponde all'architettura all'interno e riflette il cielo della Normandia all'esterno.

Caption

Il lato interno del sipario simula il soffitto in filigrana d'argento dell'auditorium, ripiegandosi sulla ricca "scatola" di legno che forma lo spazio dell'auditorium al livello -1. I tagli verticali del telo argentato sono organizzati in formazione lineare e in diverse densità per consentire l'ingresso di livelli di luce controllati da tutti e quattro i lati: un'ampia luce artificiale dalle facciate nord e sud e gradi strategicamente composti di luce solare e diurna da est e ovest.

Caption

All'esterno un taffetà fluido e traslucido rispecchia il cielo circostante attraverso una stampa a gradiente che va dall'azzurro al bianco. Queste varie tonalità di blu sono catturate in volumi verticali diffusi, la cui massima densità di colore è centrata sulla facciata sud, di fronte all'ingresso della biblioteca. Da lì il colore blu evapora gradualmente fino a diventare quasi bianco quando raggiunge le facciate ovest ed est. Sulla facciata nord, una fodera in voile bianco trasparente trasmette la massima luce (tubolare) attraverso i tagli della superficie argentata. Quando è riposta, la tenda trasforma la parete nord in una superficie argentata incandescente.

Caption

Entrambi gli strati della tenda presentano dei "tagli organizzati": la similpelle ha una griglia di fessure verticali di 15 cm e il taffetà ha un ritmo di perforazioni rotonde di 1 cm. Combinati, gli strati proiettano ombre l'uno sull'altro e il gioco di aperture crea viste inaspettate verso l'interno e l'esterno.

Caption

Read story in EnglishPortuguêsFrançaisDeutsch and Español

Visual and thermal comfort

Dickson Constant come Solar Protection

Designed to meet new needs in terms of solar protection, Sunworker combines transparency, resistance and fineness with visual and thermal comfort. Made using a specific method of weaving, it boasts excellent mechanical strength.

photo_credit Frédéric Hamon
Frédéric Hamon

The Sunworker range offers total flexibility. In indoor or outdoor use, you can build your project with consistency and harmony by mixing and matching different colors and finishes.

photo_credit Frédéric Hamon
Frédéric Hamon

Sunworker fabric improves the building’s energy footprint by repelling up to 95% of heat, reducing the need for air conditioning. Its 6% open weave, enhances user well-being by delivering optimal visual comfort keeping visual contact with the outside and by reducing the need for artificial lighting by 30% compared with closer-weave fabrics.

photo_credit Frédéric Hamon
Frédéric Hamon

This screen has met many European criteria of fire resistance (M1, B1, Class 1). It makes it an ideal fabric for places frequented by the public like this library.

photo_credit Frédéric Hamon
Frédéric Hamon

Read story in EnglishDeutschPortuguêsFrançais and Español

Featured Projects
Latest Products
News